Home Page > Regolamenti
Regolamento Giocatori

Giocatori

I calciatori devono rispettare gli orari di convocazione .

I calciatori devono presentarsi alle partite con l’abbigliamento societario

E’ obbligatorio lavare o almeno pulire le scarpe prima di entrare negli spogliatoi

I calciatori devono mantenere un comportamento coerente con i principi di lealtà e correttezza sportiva

I calciatori devono avere nei confronti di Allenatori, Dirigenti e Compagni di squadra lo stesso rispetto che questi gli devono.

E’ richiesto rispetto e cura per la struttura, l’attrezzatura, i palloni e per tutto il materiale che viene utilizzato per svolgere l’attività sportiva

E’ doveroso avere, durante le gare, nei confronti degli Arbitri e dei Tesserati delle squadre avversarie un comportamento corretto, evitando atteggiamenti irriguardosi, offensivi, minacciosi, intimidatori e violenti

Verranno presi provvedimenti disciplinari nel caso vi siano comportamenti non consoni alle regole fondamentali di civile educazione.

I calciatori che non possono presentarsi agli allenamenti o alle partite devono assolutamente avvisare i rispettivi responsabili

Non dovranno mai tralasciare gli impegni scolastici.

Durante gli allenamenti e le partite è proibito indossare orologi, orecchini, bracciali …

I calciatori devono essere in regola con l’annuale visita medica

E’ buona abitudine al termine di ogni gara qualsiasi sia stato il risultato   salutare gli avversari.

 

 

                                                                                                              ASD CHERASCHESE 1904

Regolamento Allenatori

Allenatori

L’allenatore ha il compito specifico dell’insegnamento e dello sviluppo tecnico, tattico, atletico ed umano del calciatore

All’allenatore è richiesta la piena collaborazione con i dirigenti della squadra

Il carisma e l’autorevolezza dell’allenatore sono necessari per stabilire regole di vita comuni per tutti i giocatori a partire dall’ingresso nello spogliatoio

L’allenatore deve avere la capacità di osservare, rapportarsi e motivare i giocatori.

Deve essere il meno possibile emotivo ed impulsivo prima durante e dopo la partita e gli allenamenti

L’allenatore deve evitare di rapportarsi con i genitori dei giocatori.

I suoi riferimenti sono i dirigenti della squadra, il Direttore Tecnico e il Direttore sportivo

Al Direttore sportivo, al Direttore Tecnico e ai dirigenti della squadra è invitato a esprimere qualsiasi situazione negativa ma anche positiva riscontrata nello svolgimento della sua attività

La competenza dell’allenatore è di esclusiva natura tecnica.

Le decisioni di natura disciplinare sono demandate al consulto con i dirigenti della squadra, il Direttore Tecnico e in ultima istanza il Consiglio societario

L’allenatore deve sempre sottolineare davanti alla sua squadra eventuali comportamenti positivi oppure negativi.

L’allenatore quando serve utilizza colloqui individuali per affrontare argomenti inerenti problemi personali, sostenendo con utili consigli e incoraggiamenti ai ragazzi

L’allenatore deve essere d’esempio per educazione, puntualità, rispetto delle regole e lealtà sportiva

L’allenatore, in accordo con i dirigenti, ha l’obbligo di esporre le convocazioni nell’apposita bacheca

IMPORTANTISSIMO: Partecipa regolarmente alle riunione organizzate dalla società a scopo di insegnamento del metodo di allenamento  adottato dalla società da parte di un professionista. 

Non ostacola ma agevola, l’eventuale e temporaneo, passaggio dei “suoi” giocatori con le squadre delle categorie superiori

 

 

                                                                                                                             ASD CHERASCHESE 1904